09 Dicembre 2022
N E W S

vittoria in trasferta sotto al diluvio.

15-09-2013 19:22 - News Generiche
i tabellini

falkgalileo----1

scandianese---2

marcatori: Spallanzani su rigore e Pelati (S),Catellani (F)

ammoniti:De Nichilo,Bonaccio (S),Caponio,Zinani,Formentini (F)

arbitro sig.Vallucci di Faenza,coadiuvato da Di Bella di Piacenza e Maldini di Parma

Falkgalileo:
Caponio,Troka,Fornaciari,Zinani,Laganà,Truzzi,Zambelli(25st Pedrini),Botta,Catellani A.,Rubiani(20st Formentini,40st Ametta),Pozzi.

a disposizione:Catellani F.,Bonacini,Davoli,Sica

allenatore:Corinto

Scandianese:
Cavalletti,Ferrari P.,Campanini(10st Bonaccio),Faroni,De Nichilo,Tognoli,Agnesini,Ferrari M.,Spallanzani(25st Magliani),Rizzuto,Lodi.(20st Pelati)
a disposizione:Tavazzani,Guidetti,Maramotti,Poli.

allenatore:Carbone


La cronaca
La falkgalileo gioca meglio ma sbaglia di tutto e di più,
mentre la Scandianese sfrutta al meglio le occasioni che le capitano e quindi,alla fine di un´incredibile partita, gli ospiti escono con i tre punti dal campo di Cavazzoli.

tutto qui la morale di una partita vibrante fino alla fine e giocata a viso aperto da entrambe le formazioni sotto una pioggia battente che ha tormentato i ventidue in campo dall´inizio alla fine.

Dopo un un buon avvio degli ospiti ,i giocatori di Corinto prendono il controllo delle operazioni e al 10 pt prima grossa occasione per i locali con Pozzi che impegna severamente Cavalletti (il giovane portiere rossoblù sarà uno dei protagonisti dell´incontro) che respinge e nella successiva mischia gigante Tognoli riesce ad allontanare il pericolo.

Al 15pt Botta su punizione impegna ancora severamente il portiere ospite.

AL 38pt la Falkgalileo riesce a gettare alle ortiche una doppia occasione capitata prima sui piedi di Catellani e successivamente di Rubiani.

Prosegue la sagra degli errori anche nel secondo tempo con Catellani che in contropiede salta l´ultimo difensore e in perfetta solitudine davanti al portiere piazza un diagonale che centra il palo.

Per tutto questo tempo la Scandianese non resta a guardare e ribatte colpo su colpo ma tutte le sue iniziative si infrangono contro l´attenta difesa locale.

Ma al 13 st Agnesini riesce ad incunearsi sulla fascia e mette al centro un cross teso che Rizzuto colpisce al volo centrando un braccio di un difensore:
E´ rigore netto che Spallanzani trasforma con un missile sotto l´incrocio dei pali.

E ancora al 18st è Pelati che in azione personale taglia tutta la difesa locale e si presenta davanti a Caponio che gli esce sui piedi :
L´arbitro ,ben appostato, ravvisa gli estremi per il secondo penalty, di cui s´incarica stavolta lo stesso Pelati che però spedisce la palla a lato.

E come spesso succede nel calcio, dal possibile due a zero regalato, sul rovesciamento di fronte la Falkgalileo trova il pareggio.

Lungo ed innocuo lancio dalle retrovie che si perderebbe sul fondo con Bonaccio che protegge l´uscita della palla:
Il giovane difensore rossoblù viene però affrontato da Pozzi che gli ruba palla,si accentra e tira verso la porta costringendo Cavalletti all´ennesima grande parata,il portiere ospite non è però fortunato perchè la sua respinta incoccia sul corpo dell´accorrente Catellani ed entra in porta.

A questo punto le due squadre, anzichè accontentarsi del pareggio continuano a spingere sull´acceleratore per cercare la vittoria allungandosi molto sul campo e fioccano le occasioni e i capovolgimenti di fronte.

Al 28st uno scatenato Catellani fugge sulla fascia e mette al centro dove irrompe Pozzi che da pochi passi gira a rete a colpo sicuro, se non fosse che ancora Cavalletti compie un autentico miracolo e riesce a deviare la sfera contro la traversa e la difesa libera.

Al 40 st sul fronte opposto, Rizzuto si butta caparbiamente su un traversone e confonde Caponio che riesce solo a respingere pochi metri fuori dall´area,proprio dov´è appostato Pelati che no ci pensa due volte e con un delizioso pallonetto evita tutta la difesa che gli sta andando incontro ed infila a porta sguarnita il definitivo vantaggio dei rossoblù della Rocca.

Nei restanti minuti, la Falkgalileo è ormai troppo stanca e pur battendosi fino alla fine non riesce a creare altri pericoli per la porta della Scandianese che si difende con ordine e dopo cinque minuti di recupero decretati dal d.d.g. può tornarsene a Scandiano con questa vittoria che fa classifica ma soprattutto morale.


Fonte: redazione sportiva

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie